Torna all'indice

Spazio per comunicazioni urgenti

Distribuzione geografica dei Comaschi e dei cognomi simili


Premessa

Un sito molto noto e che permette di vedere subito la distribuzione di un cognome è Gens - L'Italia dei Cognomi. Questo sito però, benché molto interessante per la facilità d'uso, si basa sui cognomi trovati sugli elenchi del telefono e quindi non è precisissimo perché non tutti sono sugli elenchi e non sappiamo, per ogni nominativo trovato, quanti siano i componenti della famiglia.
Inoltre non vengono forniti i dati grezzi per cui non è possibile fare considerazioni sulla percentuale di persone che hanno un certo cognome rispetto al totale degli abitanti della zona considerata.

Esiste però un altro sito molto utile (L'Italia in dettaglio) che, anche se non fornisce cartine bell'e pronte, dà, per un'intera regione italiana alla volta, i dati suddivisi per Comune di un cognome od anche di tutti quei cognomi che comincino o che contengano una certa stringa di caratteri.
Purtroppo non so da dove siano stati ricavati questi dati ma, dal controllo fatto su zone per le quali avevo già dati da altre fonti, mi sono sembrati attendibili.

Ho quindi ricavato i dati per Comune di tutti quei cognomi contenenti la stringa comasc, compreso quindi anche Comaschi. Ho poi preso, dai dati Istat, il numero degli abitanti di tutti i Comuni italiani ed ho così potuto vedere, per i vari cognomi, quali sono quelli dove un certo cognome è più diffuso come percentuale sul totale degli abitanti.

I Comaschi in Italia all'epoca attuale

Ho trovato 102 Comuni italiani dove è presente almeno un Comaschi per un totale di 510 Comaschi. Vi sono poi 75 persone che hanno un cognome doppio, uno dei quali è Comaschi. I cognomi doppi sono ben 35 ma nessuno di questi ha più di tre componenti. Infine ho trovato anche 9 Comasco suddivisi in tre Comuni, tutti in provincia di Alessandria.
Nei miei conteggi per ottenere la distribuzione in Italia del cognome Comaschi, ho contato assieme tutti costoro, arrivando così a trattare 116 Comuni italiani.

Le Province dove sono presenti dei Comaschi (o cognomi simili) sono 28 (su 107) quasi tutte nel Nord e nessuna nel Sud. Quelle dove sono presenti in maggior numero i Comaschi sono Pavia, Milano, Lodi e Genova.
I dati di dettaglio possono essere visti in un'altra pagina
[>>].

Da questi dati ho ricavato una carta con la distribuzione quantitativa del cognome Comaschi che è quella qui sotto a sinistra.

Distribuzione del cognome Comaschi

Le varie Province però hanno un numero di abitanti molto diverso l'una dall'altra per cui guardare solo il numero totale di Comaschi per ogni Provincia non è molto significativo perciò ho calcolato, per ogni Provincia, il numero di Comaschi (e cognomi simili) su centomila abitanti ed ho disegnato una seconda cartina che è quella qui sopra a destra.
I dati di dettaglio possono essere visti in un'altra pagina [>>].

In questa cartina, nel nord, i vari colori si raggruppano e si dispongono in scala per cui si vede chiaramente che i Comaschi si trovano più che altro nella Provincia di Pavia ed in quelle di Lodi e Piacenza, entrambe confinanti con quella di Pavia.

In tutte le altre province la percentuale dei Comaschi è molto bassa con l'eccezione delle province di Milano, Alessandria, Genova (tutte confinanti con le precedenti) e quella di Terni.

Ciò farebbe pensare che i Comaschi si siano diffusi partendo dal pavese ma il piccolo numero delle persone con questo cognome non ci permette da dare grande peso a queste statistiche.
Del resto sappiamo che nel parmense vi sono stati per molto tempo delle famiglie Comaschi eppure oggi troviamo a Parma poche persone con questo cognome.

Distribuzione dei Comaschi a livello comunale

Dato che i numeri delle persone con il cognome Comaschi (o altri simili) sono piccoli sembrerebbe inutile fare tante statistiche per cercare un Comune d'origine. Si può però vedere quali siano le province dove il cognome è più diffuso sul territorio.

Ancora una volta la Provincia di Pavia la fa da padrone, sono infatti ben 39 (su 190) i Comuni di questa provincia dove sono presenti dei Comaschi. Segue la Provincia di Milano con 23 Comuni su 188 mentre Lodi ne ha 5 su 61, Piacenza 4 su 48, Alessandria 6 su 190, Bergamo 5 su 244 e Genova 4 su 67.
Tutte la altre province hanno al massimo tre Comuni dove è presente il cognome Comaschi.

Se guardiamo le statistiche a livello comunale scopriamo che i due Comuni con la più alta percentuale di Comaschi sono quelli di Volpara e di Verretto (entrambi in provincia di Pavia) con l'incredibile risultato di 597,01 Comaschi ogni 10.000 abitanti per il primo e di 159,74 per il secondo.
Questi risultati però derivano dal piccolo numero di abitanti di questi due comuni: a Volpara ci sono 8 Comaschi su 134 abitanti e a Verretto 5 su 313.

Limitando la nostra analisi solo ai Comuni dove sono presenti almeno dieci Comaschi troviamo in testa Santa Maria della Versa (PV) con una percentuale del 43,39 seguita da Ziano Piacentino (PC) con il 41,64, Broni (PV) con il 21,64, Lodi Vecchio (LO) con il 21,42 e Stradella con il 10,25.

I dati di dettaglio possono essere visti in un'altra pagina [>>].

Ho voluto però vedere se i 39 Comuni (su 190) della Provincia di Pavia dove sono presenti dei Comaschi siano vicini tra loro o sparsi qua e là. Ho visto che in effetti sono abbastanza raggruppati ma anche che molti dei Comuni delle Province vicine dove sono dei Comaschi sono contigui o comunque vicinissimi alla Provincia di Pavia.

Ho quindi disegnato una cartina dei Comuni della Provincia di Pavia alla quale ho aggiunto quattro Comuni per ognuna delle Province di Lodi, Piacenza ed Alessandria. Ho poi colorato la cartina in base alle percentuali di Comaschi rispetto al totale della popolazione.

Distribuzione in percentuale del cognome Comaschi in Provincia di Pavia e dintorni

Dalla cartina si nota subito che i Comaschi si trovano, in percentuale maggiore, in una zona ben precisa della Provincia di Pavia e cioè nell'Oltrepò Pavese e specialmente sui monti che dividono il pavese dal piacentino.

Del resto è nel Comune di Pianello Val Tidone, che si trova nel piacentino ma vicino al confine con la Provincia di Pavia, che esiste una frazione che si chiama Case Comaschi ed è nella frazione Marchisola del Comune di Montecalvo Versiggia che risultano presenti dei Comaschi già nel 1692 (e vi rimasero ininterrottamente fino al 1854).

Per quanto riguarda il numero delle persone, nei 51 Comuni presenti sulla cartina vi sono 269 Comaschi, cioè ben oltre il 45% del totale italiano.
Di questi 269 Comaschi sono 151 quelli che vivono nell'Oltrepò pavese e nei limitrofi Comuni del piacentino.

Si può quindi affermare che è abbastanza probabile che la zona d'origine dei Comaschi, o per lo meno di gran parte di essi, sia proprio l'Oltrepò pavese.

I dati di dettaglio del numero dei Comaschi suddiviso per Comune possono essere visti in un'altra pagina [>>].

Avendo avuto un buon risultato con la Provincia di Pavia ho voluto provare a vedere cosa succedeva con i Comuni in Provincia di Milano, però, trattandosi di zone più popolose dell'Oltrepò Pavese ho usato una scala diversa per mostrare le varie percentuali.

Anche in questo caso ho visto che la gran maggioranza dei Comuni dove sono presenti dei Comaschi si trovano l'uno vicino all'altro e formano una fascia ad est di Milano che comprende anche un Comune della Provincia di Lodi e tutti e cinque i Comuni della Provincia di Bergamo.

Distribuzione in percentuale del cognome Comaschi in Provincia di Milano e dintorni

E' interessante notare che in queste due cartine, relative a due sole province con qualche Comune limitrofo di altre province, compaiono ben 80 dei 116 Comuni italiani dove sono presenti dei Comaschi.
Per quanto riguarda il numero delle persone, negli 80 Comuni presenti sulle due cartine vi sono 439 Comaschi, cioè circa il 74% del totale italiano.

Ciò conferma quanto ho detto nella pagina sull'origine del cognome Comaschi e cioè che l'essere originari di Como ha dato origine al cognome Comaschi solo in località relativamente vicine a Milano dove la città di Como era ben conosciuta mentre altrove ciò non è accaduto o più probabilmente la provenienza da Como ha dato origine al più generico cognome Lombardi.

Torna all'inizio


Tophost Copyright © Andrea Cavallari
Tutti i diritti sono riservati